teatrosannazaro

Oh, little man


testo e regia
Giovanni Ortoleva
con
Edoardo Sorgente
disegno luci
Marco Santambrogio
progetto sonoro
Agnese Banti
foto di scena
Camilla Vazzoler
con il sostegno di
Kanterstrasse
Un capitalista in crociera viene visitato in sogno da una voce che gli intima di vendere tutto prima di un’imminente crisi di mercato. Ma sulla nave non si riesce a trovare un telefono per mettersi in contatto con la terra ferma e la servitù non dà segni di vita.
In questa situazione senza uscita è ancora possibile salvarsi dal naufragio? Il testo di Giovanni Ortoleva si ispira alle crisi finanziarie che, dal Novecento all’inizio degli anni duemila, hanno messo in ginocchio il sistema capitalista per poi riportarlo in piedi più forte di prima.
Edoardo Sorgente incarna l’homo economicus arrivato alla fine della sua traversata, reso inutile e inefficiente senza i suoi strumenti di controllo.

Un viaggio disperato e ironico verso la fine dell’economia.