teatrosannazaro

Modo minore

in scena

dal 11 Febbraio '22

scritto, diretto ed interpretato da
Enzo Moscato

progetto, arrangiamenti e direzione musicale
Pasquale Scialò

musicisti
Paolo Cimmino
Antonio Colica
Antonio Pepe
Claudio Romano

assistente musicale
Claudio Romano

fonica
Teresa di Monaco

dop e montaggio
Enrico Francese

foto web
Fiorenzo De Marinis
Paolo Visone

produzione
Compagnia Teatrale Enzo Moscato
Casa del Contemporaneo

spettacolo prodotto in prima assoluta per
Fondazione Ravello / Ravello Festival

Dall’ultimo (e romantico) Carosone di ‘Giacca rossa é russetto; dall’ imperituro (e quasi modernista) Sergio Bruni di ‘O jukebox ‘e Carmela’; dall’ ironico Ugo Calise al malinconico Enzo Di Domenico; da Antonio Basurto a Teddy Reno, Mario Trevi, Mimmo Rocco, Bruno Martino, Giorgio Gaber, Luigi Tenco, Pino Donaggio, Sonny and Cher, l’ Equipe ’84, Dalida e Gloria Christian...

Ecco, in sintesi, la sfilata, o defilé, di artisti, autori e ‘glamorous’ canzoni d’epoca, che attraversa Modo Minore, viaggio mnemonico - musicale, che, scanzonatamente, ma non senza il rigore dell’ attenzione e dell’ approfondimento filologico – si muove, anzi si sposta danzando discretamente – in modo minore, appunto, vale a dire in umiltà – dal cuore agli arti, dal centro al margine ( e viceversa) del complesso e al contempo leggerissimo e giocoso impero canoro – napoletano ( ed internazionale ) relativo agli ultimi tre decenni del ‘900.

Enzo Moscato
In questo incessante navigare, tra memoria episodica e continui stimoli dalle reti digitali, si delinea un bricolage sonoro da cui affiorano piccole perle dimenticate: da Serenata arraggiata di Mallozzi-Colosimo del 1958 a ‘O bar ‘e ll’università di Annona-Di Domenico del 1971, fino a un paradossale Mandolino d’’o Texas, in bilico creatività e luoghi comuni di Napoli.

Pasquale Scialò