teatrosannazaro

CAZZIMMA&ARRAGGIA

in scena

dal 19 Aprile '21
al 02 Maggio '21

sogno, cura e mentalità di
Fulvio Sacco
Napoleone Zavatto

corpi e voci di
Fulvio Sacco
Sergio Del Prete

coaching drammaturgico di
Armando Pirozzi

occhi, mani e gusto di
Anna Verde

assistenti al progetto
Putéca Celidònia

con il sostegno di
Mutamenti/Teatro Civico 14
e il supporto morale di tutti i tifosi del mondo, in particolare i tifosi dell’Union Berlin

Siamo due sciarmati che devono realizzare la più grande impresa manageriale e sportiva del XX secolo. Non abbiamo mezzi, non abbiamo possibilità, eppure... Siamo a Barcellona, sul finire degli anni ‘80, nell’ultimo giorno di calcio mercato. Aspettiamo la telefonata di conferma da Napoli che i soldi per il grande l’acquisto ci sono. Un’anonima camera d’albergo 5 metri per 6 metri in Rambla Azteca al numero 54, quarto piano, dove siamo chiusi da 59 giorni…

 

Note di Fulvio Sacco e Napoleone Zavatto

«È inutile nasconderci. Siamo tifosi del Napoli e da tempo stavamo ragionando sul confronto tra il Teatro e il Calcio. Un rapporto politico/poetico che abbiamo deciso di indagare dal 13 febbraio 2019 - giorno in cui Marek Hamsik, da 12 stagioni all’ombra del Vesuvio e capitano della squadra da 6 anni, viene “venduto” in maniera del tutto anonima ad un club Cinese nel mercato invernale. Siamo dei romantici, non potevamo non stare male. Allora ci siamo detti: ma quando è stata l’ultima volta che il Napoli Calcio e il Teatro ci hanno dato una soddisfazione politica? Una ragione estetica? Un piacere appagante? E ci siamo resi conto che parlavamo di momenti che non abbiamo mai vissuto dal vivo, noi non c’eravamo. Siamo nati dopo l’arrivo di Maradona, troppo piccoli per vedere Carmelo Bene, troppo giovani per ricordarci la festa dello Scudetto, troppo tardi per vedere in scena Eduardo. Nella nostalgia di un passato che non abbiamo mai vissuto ci troviamo a nostro agio. Come? Abbiamo semplicemente imparato ad apprezzare la nostra arraggia e a fare i conti con la cazzimma della vita».