LE ETÀ DI SONIA

progetto a cura di
Luana Martucci
Pasquale Napolitano
con
Luana Martucci
Daniela Rossetti
Alfredo Giraldi
Leonardo Mazza
Pasquale Napolitano
regia
Pasquale Napolitano
adattamento drammaturgico
Pasquale Napolitano da “Sonia, un monologo e “I Pazzi” di Roberto Bracco
scene e costumi
La Carrozza d’Oro
foto di scena
Carmen Napolitano Candela

Sonia è, o forse è stata, una ragazza slava, una ragazza di piacere delle tolleratissime case di tolleranza degli anni ’20. Probabilmente non una mera lavoratrice come tante, ma una stella nel suo settore. È lì nel suo appartamento alle prese con le voci, con una lettera, con il tempo che passa o che è già passato, con i suoi fantasmi, con le sue età.

Sonia è nata dalla penna di Roberto Bracco per il dramma I Pazzi, opera fortemente contrastata dal regime fascista. Ma il drammatugo napoletano, allontanato dalle scene, rimase legato a questo personaggio, tanto da scrivere un monologo solo per lei.

Sonia non è solo un personaggio. Rappresenta l’amore dell’autore per le donne, per la scrittura, per il desiderio di essere in scena come autore delle sue opere senza compromessi.

 

Condividi spettacolo