ANIELLO DESIDERIO, chitarra

ANIELLO DESIDERIO, chitarra
Leo brouwer -Rito de los Orishas ; Federico Moreno Torroba – Suite castellana; Enrique Granados – Danza española Nr. 5; Joaquim Malats – Serenata española; Emilio Pujol -Tonadilla, Tango
Johann Sebastian Bach Ciaccona dalla Partita II BWV 1004; Stephen Goss – Verismo



Un programma in cui si mescolano alcuni caposaldi del repertorio chitarristico, tra i quali spicca quello che, pur essendo in originale un pezzo per violino solo, è divenuto ormai anche un “classico” della chitarra: la Ciaccona tratta dalla Partita n. 2 in re minore. La versione di Aniello Desiderio ci fa scoprire di questo brano inesplorati orizzonti musicali. Completa il programma un brano scritto espressamente per Aniello Desiderio: la Suite Verismo, di Stephen Goss, che, con grande godibilità e capacità espressiva, mette insieme temi tratti dalle più famose opere del verismo italiano, melodie immortali che acquistano nell’interpretazione di Aniello Desiderio un fascino e una sonorità davvero

particolari, unite al virtuosismo e alla brillantezza della scrittura. Il musicista napoletano è considerato dalla critica mondiale uno dei punti di riferimento assoluti per la chitarra. All’età di otto anni Aniello Desiderio si esibì per la prima volta in pubblico, e poi si è rapidamente affermato come concertista quando ha vinto numerosi primi premi in concorsi nazionali e internazionali. Tra questi spiccano il 1° Premio e il Premio Speciale per la migliore interpretazione della musica sudamericana al Concorso Chitarristico Internazionale dell’Avana, Cuba (1988), il 1° Premio e Premio Speciale per la migliore interpretazione della musica di Tarrega al Concorso Internazionale Francisco Tarrega di Benicasim, Spagna (1992), e il 1° Premio al Concorso Internazionale “Guerrero”, Madrid, Spagna (1994).

 

Condividi spettacolo