ANIELLO DESIDERIO - COSTAS COTSIOLIS - ZORAN DUKIC

DA 29/03/18
AL 29/03/18
INTERO platea e palchi I° fila €18 - INTERO palchi II° e III° fila €13 - RIDOTTO (fino a 30 anni) €13 - LAST MINUTE (fino a 25 anni) €5

ANIELLO DESIDERIO, chitarra

COSTAS COTSIOLIS, chitarra

ZORAN DUKIC,  chitarra

Leo Brouwer – Hika , la risa de los griots, An Idea; Isaac Albeniz  – Mallorca; Paulo Bellinati –  Jongo;  Isaac Albeniz – Cordoba; Astor Piazzolla – Lo que vendrà; Manuel De Falla – Danza del Molinero; Miroslav Tadic – Cancion  y Danza Balcanica; Carlo Domeniconi – Circus Music; Manuel de Falla – La Vida Breve

ANIELLO DESIDERIO

Nato a Napoli nel 1971,  inizia lo studio della chitarra classica all’ età di 6 anni. I suoi maestri sono stati Pietro Piscitelli, Bruno Battisti D’Amario e Stefano Aruta; frequentando per diversi anni masterclass tenute dal compositore cubano Leo Brouwer.. Si è diplomato nel 1992 con il Massimo dei voti e la lode presso il Conservatorio “A. Vivaldi” di Alessandria. Ha tenuto il suo primo concerto all’ età di 8 anni, e la critica in quell’ occasione iniziò a parlare di lui come “enfant prodige”. Ha vinto 18 primi premi tra nazionali ed internazionali.

La carriera internazionale inizia nel 1989 durante il festival internazionale di Volos (Grecia), da quel momento in poi si è esibito in tutto il mondo: Svizzera, Giappone, USA, Danimarca, Finlandia, Grecia, Germania, Turchia, Francia, Irlanda, Norvegia, Svezia, Spagna, Venezuela, Brasile, Cuba, Messico, Austria, Polonia, Russia, Indonesia, Ungheria, Colombia, Olanda, Italia sia come solista che con diverse orchestre tra le quali “I Virtuosi di Mosca“ diretti dal M° Vladimir Spivakov“.

Ha suonato per alcune delle più prestigiose associazioni musicali nazionali e internazionali e alcuni tra i teatri più importanti del panorama internazionale tra i quali le Orchestre Radio France, Alessandro Scarlatti, Megaride,  Pomeriggi Musicali di Torino, il Gubbio Summer Festival,  la Bayerische Rundfunk TV,  il Musikfest Bremen, il Ludwigsburger Schlossfestspiele, la Omni Concert Series di  S. Francisco, la Alter Opera di  Francoforte, la Tonhalle Dusseldorf, la Philarmonie di  Monaco.

Nel novembre del 1996 ha tenuto il suo debutto a New York alla Manhattan School of Music

Nel Maggio del 1999 la televisione tedesca BR/ARD ha prodotto un film musicale e un ritratto di Aniello Desiderio a Napoli che  è stato  mandato in onda più di 10 volte in tutta l’Europa dal 2000 al 2005.

Nel Settembre del 1999 ha ricevuto il premio „Artist in Residence“ dalla Radio tedesca DLF e dal Musikfest di Bremen insieme al famoso violinista Gidon Kremer.

É stato invitato come artista al Galà del 70esimo anno di età di Lorin Maazel presso il Prinzregententheater di Monaco. Ha fondato il gruppo “Passione Napoletana“ con il quale suonano Gennaro e Gaetano Desiderio e altri musicisti di estrazioni diverse, e il “Tango con Passion“ con il quale suona il famoso bandoneonista Romulo Larrea Montevideo, e la cantante Veronica Larc . Nel 2009 crea il suo ultimo progetto Aniello Desiderio’s Quartetto Furioso, chitarra, violino, piano e percussioni, con il quale ha inciso il suo primo lavoro discografico “4 and 4 Seasons Piazzola&Vivaldi” prodotto per la prestigiosa etichetta discografica Termidor, riscuotendo un tale successo della critica mondiale da essere presente in più di 50 riviste specializzate e presentato per i Grammy Awards 2010. Nel 2010 è stato in tour con una delle leggende della chitarra classica Angel Romero con il quale ha interpretato il concerto “Madrigal” di Joaquin Rodrigo. Il famoso chitarrista John McLaughlin lo ha scelto per l’esecuzione Prima Mondiale del suo concerto per chitarra e orchestra “Thieves and Poets” che si è tenuta al Festival Internazionale di Koblenz, Germania.

Nel 2014 debutta alla Carnegie Hall di New York.

Ha inciso diversi dischi per la Frame; Waku Music; Koch Universal; e nel 2006 ha fondato l’etichetta discografica Adoro Records.

Dal 2005 al 2012 è stato Professore presso l’Accademia di Musica a Koblenz (Germania), dal 2009 tiene un corso biennale di Alto Perfezionamento presso il Conservatorio di Musica di Avellino “Domenico Cimarosa”. Dal 2010 è docente per il Summer International Academy presso il Mozarteum di Salisburgo.

Insegna chitarra presso il Conservatorio di Musica di Potenza.


COSTAS COTSIOLIS

Grazie ai suoi tour in tutto i mondo e al consenso unanime sia del pubblico che della critica, Costas Cotsiolis è  oggi considerato come uno dei più grandi chitarristi del nostro tempo.

 Costas Cotsiolis è stato dal 1978 Direttore Artistico del Festival Internazionale della Chitarra di Volos – dal 2006 chiamato Festival Internazionale di Naxos – che ha visto la partecipazione di 9000 studenti e di circa 400 tra docenti e solisti provenienti da tutto il mondo. Molti chitarristi prestigiosi hanno iniziato la loro carriera internazionale come giovani talenti grazie alla loro presenza in questo festival.

E’ docente al Conservatorio di Atene dal 1977 ed al Nuovo Conservatorio di Thessaloniki dal 1981, ed ha creato una scuola esemplare di eccellenti chitarristi che sono stati premiati in tutto il mondo ed hanno iniziato carriere internazionali.

Per la sua attività, Costas Cotsiolis è stato premiato dalla Accademia delle Scienze ed Arti della Grecia nel 1979. Nel 1987 ha pubblicato un libro di tecnica chitarristica, “Il chitarrista virtuoso”. Nel 1998 è diventato cittadino onorario della città di Dallas (Texas, USA). Dal 2008 è docente anche presso l’Università di Indianapolis, Athens Campus.

Ha suonato in importantissime sale come l’Auditorium de Madrid, il Grande Auditorium Radio France, il Concertgebouw Amsterdam, il Concert Hall BBC, l’Alt Opera Frankfurt, la Filarmonie de St. Petersburg, il “Tschaikowsky” Moscow, il Palais de Beaus Arts di Brussels, il Palais de Congres de Paris, l’Athens Concert Hall “Megaron”. Ha tenuto masterclass in innumerevoli  accademie ed università tra cui il Mozarteum di  Salisburgo.


ZORAN DUKIC

Zoran Dukic ha calcato il palcoscenico con la chitarra per la prima volta all’età di sei anni. Oggi è uno dei più importanti chitarristi del nostro tempo; le sue esibizioni, tanto come solista che con orchestra lasciano sempre tanto al pubblico quanto alla critica, una impressione assolutamente fuori dall’ordinario.Diplomatosi all’Accademia di zagabria con Darko Petrinjak, ha completato la sua formazione con Hubert Käppel alla Hochschule für Musik di Colonia.
Nei suoi anni di “tour de force” che lo hanno visto affermarsi nei più grandi Concorsi internazionali (dal 1990 al 1997), Zoran Dukic ha vinto un numero imprssionante di premi, più di ogni altro chitarrista al mondo. E’ l’unico chitarrista ad aver vinto entrambi i Concorsi intitolati ad Andrés Segovia, a Granada e a Palma de Mallorca. Tra gli altri, ha vinto il Primo Premio nei Concorsi “Fernando Sor”, “Manuel Ponce”, “Manuel de Falla”, “Francisco Tárrega”; al Concorso di Madrid, patrocinato dalla Famiglia Reale, ha ottenuto, oltre al Primo Premio assoluto, il Premio speciale per la migliore interpretazione di musica spagnola (per la prima volta attribuito a un chitarrista non di origine spagnola). In moltissimi Concorsi ha ricevuto il Premio speciale del pubblico, prova evidente delle sue grandi capacità comunicative.
I suoi concerti attraverso i cinque continenti hanno ispirato molti compositori del nostro tempo a scrivere per lui; i suoi programmi includono opere di Takemitsu, Henze, Riley, Carter, Gubaidulina e di molti altri grandi autori contemporanei.
Ha anche realizzato delle tournées con programmi dedicati interamente alla musica di J.S. Bach, che rappresenta un punto focale della sua vita musicale.
Ha registrato per diverse etichette in Germania, Spagna, Belgio e Canada.
Entusiasticamente impegnato nell’insegnamento, le sue attività in questo campo sono egualmente impressionanti. Dopo gli anni presso l’Accademia di Zagabria e la Hochschule di Aachen, attualmente insegna presso il Royal Welsh Conservatory of Music and Drama a Cardiff.